mercoledì 2 novembre 2011

Focaccine dolci intagliate


Delle focaccine dolci e croccanti per una buona e sana merenda per i bambini, ma anche per i grandi.
Il mio nuovo lievito liquido (licoli), quello nato a ridosso di ferragosto, mi tenta sempre, in qualche modo mi convince a mettere le mani in pasta, nonostante la mia grande voglia di perdere peso :(
L'altro giorno, al secondo pseudo-rinfresco era diventato più del doppio in 4~5 ore. Erano 240 gr di infaticabile lievito naturale in coltura liquida. Ne ho usato metà per queste focaccine e metà per dei bagels salati che posterò a breve.
Per gli ingredienti sono partita dalla ricetta del mio danubio quadrifoglio con licoli, ma poi sono andata ad intuito, aggiungendo o diminuendo i vari ingredienti a seconda dell'occorrenza.

licoli 120 gr
latte 70 gr
uovo 1 intero
zuccero vanigliato 20 gr
malto 1 cucchiaino
strutto home made 20 gr
latte in polvere 20 gr
farina (12% di proteine) 200 gr
sale 2 gr
uva sultanina 30 gr

Nella planetaria sciogliere licoli con 60 gr di latte ed unire uovo, zucchero, malto, strutto e, mescolando, far amalgamare bene. Aggiungere il latte in polvere e la farina setacciata e far andare con il gancio per impasto per un paio di minuti. Lasciar riposare per 30 minuti (autolisi). Sciogliere il sale nel latte restante ed aggiungere il tutto nella planetaria, far mescolare fintanto che l'impasto non si stacchi dal boccale.
Trasferire l'impasto sul piano lavoro infarinata ed incorporare l'uva sultanina (uva passa) non ammollata, in modo che rimanga nella sua forma senza spappolarsi.
Appallottolare l'impasto e metterlo in una ciotola appena unta d'olio evo, coprirla con pellicola per alimenti, inserire la ciotola in una busta di plastica capiente e metterla in un luogo fresco per tutta la notte (va bene il frigo ma anche in una stanza abbastanza fresca).

La mattina successiva, far ritornare a temperatura ambiente. Dividere l'impasto in quattro pezzi e schiacciarli con le mani o con il mattarello. Far lievitare per un'ora circa, coperto con un telo in cotone.
Preriscaldare il forno a 220°C, con il tagliapizza dare dei tagli sulle focaccine, allargando i buchi con le dita ed infornare. Far cuocere per 20 minuti circa. Poco prima che diventino dorate, spennellarle con acqua e rimetterle nuovamente in forno.

Si mangiano che è una meraviglia. Direi che son come le ciliegie :D


*******************************
Altri link relativi al lievito liquido (licoli)
*******************************

17 commenti:

  1. Sono davvero bellissime, oltre che molto invitanti :-)

    RispondiElimina
  2. Annina hai capito perchè io tiloviu? :-D Buona giornata/nottata...

    RispondiElimina
  3. I tuoi "loviu" sono solo chiacchiere..non sei ancora mia follower, devo farti un bonifico? :-D :-P

    RispondiElimina
  4. bellissimi... mi mangerei lo schermo

    RispondiElimina
  5. Bravissima, devono essere deliziose!

    RispondiElimina
  6. Anche io vorrei perdere peso, ma se mi trovo davanti cose del genere ingrasso solo a guardarle.

    RispondiElimina
  7. non ho dubbi sul fatto che siano come le ciliege! hanno una faccia stupenda! Mi sembrano croccantine fuori e morbide morbide dentro, mi sbaglio? In ogni caso son da provare, però poi vengo a piedi in Giappone per smaltire!
    Buon mercoledì carissima

    RispondiElimina
  8. Io, normalmente, prendo delle fette biscottate. Dopo aver visto la tua ricetta penso che cambierò di attitudine. Buonanotte.

    RispondiElimina
  9. Pensi che si possano utilizzare le stesse dosi usando il vecchio licoli?
    Non ho ancora avuto modo di cimentarmi nella produzione di licoli come fatto da te in Agosto ma ci proverò un giorno o l'altro.
    Ciao
    Francesca

    RispondiElimina
  10. @arabafelice
    @accantoalcamino
    @Mary
    @Vale
    @Elisa
    @Fr@
    @carla
    Grazie a tutte ragazze, siete sempre gentilissime :-D

    @Fabipasticcio
    Sì Fabiana, sono proprio come dici: Croccanti fuori e morbidi dentro.
    Se per smaltire vieni sin qua a piedi, te ne potresti mangiare un camion con rimorchio ;-)

    @Elio
    Ma anche le fette sono buonissime, anzi, proverò a farle con licoli e vediamo cosa ne viene fuori:D

    @Anonimo
    Francesca, certo che si può usare licoli che hai. Anzi, in sua sostituzione si può usare anche del lievitino con idratazione al 100% fatto con ldb, controllando il tempo di lievitazione

    Grazie a tutti, baci ed abbracci ;-)

    RispondiElimina
  11. Anna, grazie davvero! Sono contenta che le ciambelline ti siano piaciute e, soprattutto, che abbiano evocato dei ricordi :).
    Queste focaccine dolci devono essere una vera delizia! Baci!

    RispondiElimina
  12. Non c'era bisogno di precisarlo, cara: basta guardarle in foto per capire che queste focaccine non si smetterebbe mai di mangiarle :-)

    RispondiElimina
  13. Anna, scusa se intervengo per la terza volta, ma potresti dirmi che cos'è il "licoli"? Mi piace cucinare, ma sopratutto ricette venete e non ho mai trovato un ingrediente di questo nome, neanche su Internet dove ho provato prima di scriverti. Grazie in anticipo per la risposta.

    RispondiElimina
  14. @Emanuela
    @Lucia
    Grazie mille, siete gentilissime. Emanuela, sono contenta di venire a spignattare da te, anche se virtualmente.
    Baci :-)

    @Elio
    Scusa se non sono stata molto chiara con la parola "licoli".
    Ho messo il link appropriato, se ti va, vai a fare un giretto in quel post.
    Ma come ho risposto prima, in sostituzione di licoli, si può usare un lievitino con 60 gr di acqua + 60 gr di farina + 2 gr di lievito di birra, far lievitare per tutto il giorno. Questo può sostituire licoli.
    Spero di essere stata chiara.
    Buona domenica :D

    RispondiElimina
  15. che belle focaccine!! io ho perso tutto, liColi e pm! devo rifare, il licoli è troppo buono per i lievitati!

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)