sabato 17 agosto 2013

Finnish Pulla or Nisu (brioches dolci finlandesi)

Come ho già detto nel post di "Lohta ja perunoita (Salmone e patate)", non conoscevo la cucina finlandese. Ma grazie all'Abbecedario Culinario della Comunità Europea. che per il mese di agosto, accompagnati da Tamara, ci presenta la cucina di questa Nazione del nord Europa, ho scoperto tanti golosi piatti della Finlandia.
Dato che sono una patita di lievitati, mi sono lasciata conquistare da Finnish Pulla (brioches dolci finlandesi) chiamati anche Nisu (che in finlandese significa "grano"), un impasto dolce per brioches. Ci sono tante ricette nel web, io mi sono ispirata a questa ma l'ho rivoluzionata per sostituire il lievito di birra a favore del mio licoli (lievito naturale un coltura liquida), questa volta ho usato licolfico
E' un impasto bello da maneggiare e si possono realizzare tanti tipi diversi di brioches al cardamomo. In genere si fanno dei pani intrecciati o dei rotoli ripieni di zucchero e cannella e tagliati diagonalmente, ma avevo visto in un blog finlandese delle schiacciatine semplici ricoperte di granella di zucchero, me ne sono innamorata ma non sono più riuscita a trovare quel blog ;-) 
Quindi, la forma l'ho fatta a modo mio:
Finnish Pulla or Nisu
  • 200ml di latte
  • 100gr di licolfico attivo
  • 1/2 uovo
  • 100gr di zucchero vanigliato
  • 1/2 cucchiaino di cardamomo polverizzato
  • 380~400gr di farina circa
  • 100gr di burro
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • granella di zucchero (home made)
Riscaldare il latte e sciogliere dentro lo zucchero, appena diventa tiepido unire cardamomo, licoli e l'uovo. Aggiungere poco per volta la farina fino a quando l'impasto riesce ad incordarsi, io ne ho usata 380gr circa. Unire il burro fatto sciogliere a temperatura ambiente ed il sale. Fare inglobare bene il burro, appallottolare l'impasto e trasferirlo in una ciotola leggermente unta. Coprire con pellicola per alimenti e, poi con un canovaccio. Far raddoppiare (in questo periodo, col caldo che fa, ci sono volute 4 ore circa). Dividere l'impasto in pezzi da 80gr, fare due pieghe a tre, arrotondarli e mettere a lievitare per un paio d'ore. Schiacciarli con le mani, spennellarli con latte e cospargerli con granella di zucchero, spostarli su pezzi singoli di carta forno ed allinearli nella placca del forno. Far cuocere in forno preriscaldato a 220°C per 10 minuti ed a 190°C fino a doratura.  
Sono molto soffici e dolci come piacciono a me, quel tanto che basta per farli diventare brioches.
Questo è l'interno, buoni da gustare con una tazza di caffè lungo, come piace ai finlandesi.

Questi li ho allargati con le mani, spennellati con burro fuso, cosparsi di zucchero di canna e cannella, arrotolati ed arrotondati, spennellati anche esteriormente con burro fuso e fatti cuocere come gli altri. Il profumo di cannella si sposa benissimo con il cardamomo


 Anche con questa ricetta partecipo alla raccolta relativa alla Finlandia, per l'Abbecedario Culinario della Comunità Europea. che questo mese è ospitato dal blog Un pezzo della mia Maremma


 *******************************
******************************* 

4 commenti:

  1. Che meraviglia Anna, sono stupende queste brioches, immagino il sapore con licolfico, sono contenta di ospitare le tue ricette, sempre originali, diverse da tutte le altre...grazie carissima, un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia cara Anna ottime a colazione ne prendo un paio!!!!
    È sempre molto interessante conoscere ricette nuove e intriganti come questa grazie .......
    Buona domenica e un abbraccio :-)))

    RispondiElimina
  3. Devono essere buonissime. Ho visto le foto e mi sto innamorando di ricette e posti.

    RispondiElimina
  4. Baci ed abbracci a tutte voi :)

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)