mercoledì 15 maggio 2013

Rifatte senza glutine: Torta amaretto

Eccomi insieme alle amiche senza glutine a casa di Gaia, blog "La Gaia celiaca", a preparare la sua torta amaretto rigorosamente gluten-free, per l'appuntamento del 15 di ogni mese della bella iniziativa "Rifatte senza glutine"
Questa volta ho fatto pochissimi cambiamenti alla ricetta originale: ne ho fatta mezza dove, in sostituzione della farina di riso ho usato  kudzu che a me piace molto (per la ricetta originale, rimando da Gaia)

Ingredienti
  • 1 cucchiaio di fecola di mais (¶)
  • 1 cucchiaio scarso di fioretto di mais+quella per infarinare la tortiera(¶)
  • 1 cucchiaio scarso di  kudzu (¶)
  • 100 g di mandorle sbucciate
  • 100 g di zucchero vanigliato+2 cucchiai
  • 55 g di burro + quello per imburrare la tortiera
  • 2 uova
  • 1/4 bustina di lievito per dolci (¶)
Gli ingredienti contrassegnati con il simbolo (¶) sono alimenti a rischio per i celiaci e per essere consumati tranquillamente devono avere il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o nell'elenco dei prodotti dietoterapici erogabili.

Preparazione
Per la farcitura
- Tritare finemente le mandorle nel mixer e mescolarle a 100 g di zucchero.
- Montare gli albumi a neve ben ferma e incorporare un cucchiaio alla volta al miscuglio di mandorle e zucchero.
Per la base
- Sbattere i tuorli con 2 cucchiai di zucchero. Aggiungere 55 g di burro fuso intiepidito, e per ultimo la fecola di mais, kudzu, il fioretto di mais e il lievito.
- Imburrare e infarinare una tortiera quadrata da 18cm di lato e versarvi l'impasto. Ne verrà uno strato piuttosto sottile.
Versare la farcitura sopra la base e livellare, far cuocere per 30 minuti in forno precedentemente riscaldato a 180°C
Lasciar raffreddare e servire. Come molti dolci con le mandorle, anche questa il giorno dopo è anche più buona. Secondo me è buona sempre, ci è piaciuta moltissimo.

 Questa ricetta è per le
Il prossimo 15 giugno tutti
  da Tania con la pasta sfiziosa


12 commenti:

  1. ciao, ma quante ne imparo con le rifatte, mai sentita la Kudzu, a presto

    RispondiElimina
  2. scusaci ancora per non aver inserito da subito il link al tuo blog
    è stata una svista dettata dalla disattenzione nostra

    grazie per essere stata dei nostri questo mese con questa gustosissima torta

    RispondiElimina
  3. Buonaaa, io adoro le mandorle !!!!!
    Ne prendo quattro fette per il dopo cena ;-)))
    Ciao un bacione.....

    RispondiElimina
  4. Ci credo che vi è piaciuta..piace anche a me che la posso solo guardare!!!

    RispondiElimina
  5. pure io oggi ho conosciuto il kudzu ;-), grazie per la ricetta

    RispondiElimina
  6. Ha dei colori davvero stupendi la tua torta ;)
    ottima versione!

    RispondiElimina
  7. anna che bella ti è venuta.
    e l'idea del kudzu... proprio creativa!
    grazie di aver rifatto la mia proposta, sono onoratissima!

    RispondiElimina
  8. Questo kudzu mi incuriosisce parecchio e poi pare che abbia un sacco di proprietà ...dovrò cercarlo..pensi che lo troverò??? bacioni!

    RispondiElimina
  9. mi sono dimenticata di dirti che la tua torta è fantastica e pure buona vero? bacioni!

    RispondiElimina
  10. Proverò a cercare il kudzu, che mi sembra sano e naturale. Quante cose si scoprono! Questa torta è fantastica!

    RispondiElimina
  11. Hey Anna la tua versione è strepitosa!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. E' una torta molto buona e da rifare assolutamente.
    Ma, preparare piatti gluten free è molto difficile :)

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)